A trip to Mars

This film was produced by Thomas Edison for his Home Kinetoscope in 1910, Many have confused this film with Melies “A Trip To The Moon” and claimed that it is a pirated version of Melies work. But nothing could be more wrong – it is totally original and represents The First American Science fiction movie.

The Master Mystery 

è un serial del 1920 in 15 episodi diretto da Harry Grossman e da Burton L. King. Il film uscì nelle sale nel marzo del 1920, interpretato da Harry Houdini. Quentin Locke combatte contro una banda di criminali che utilizza come arma speciale un robot avanzato di nome Automaton.

PRIMA APPARIZIONE IN PELLICOLA DI UN ROBOT

L’ANTESIGNANO DI UN ANDROIDE

L’Uomo Meccanico

Per molti anni ”L’UOMO MECCANICO”, film di fantascienza Italiano del 1921, e’ stato considerato perduto. Solo molto piu’ tardi alcune bobine della versione portoghese sono state scoperte in Brasile. Il metraggio rinvenuto è di circa 740 metri, e si ritiene essere circa il 40% del film completo. Fortunatamente, le riprese rinvenute riguardano la parte finale del film, cosi’ che lo spettatore puo’ gustarsi gli STREPITOSI (per l’epoca!) effetti speciali e la battaglia dei due robot al Teatro dell’Opera. Alla data del 2006, non si ritengano esistere altre versioni di questo (davvero) rarissimo film.

Aelita (Аэлита)

è un film muto del 1924 diretto da Jakov Aleksandrovič Protazanov. Tratto dal romanzo omonimo di Aleksej Nikolaevic Tolstoj, è considerato il primo kolossal sovietico di fantascienza.

Metropolis

è un film muto del 1927 considerato il capolavoro del regista austriaco Fritz Lang. È tra le opere simbolo del cinema espressionista ed è universalmente riconosciuto come modello di gran parte del cinema di fantascienza moderno, avendo ispirato pellicole quali Blade Runner e Brazil.

Ben prima di George Orwell e del suo romanzo 1984, Lang ipotizza un possibile 2026, esattamente 100 anni di distanza da quello di produzione del film, nel quale le divisioni classiste sembrano accentuarsi;

Il film è costruito come un’opera lirica ed è nettamente diviso in tre parti: il “Prologo”, che dura per l’intera prima metà del film, un breve “Intermezzo”, e un “Furioso” che segna le scene finali.
Dal punto di vista tecnico nel 1927 Metropolis era un film prodigioso. Faceva uso di tecniche di ripresa allora strabilianti. Tra queste, spiccava l’introduzione del cosiddetto Effetto Schüfftan, dal nome del fotografo Eugen Schüfftan, che permetteva la creazione di mondi virtuali a costi relativamente bassi. Si trattava di una proiezione di fondali dipinti, tramite un sistema di specchi inclinati a 45 gradi;

Blob – Fluido mortale

è un cult movie di genere horror fantascientifico del 1958 diretto da Irvin S. Yeaworth Jr

Ultimatum alla Terra

è un film di fantascienza del 1951 diretto da Robert Wise, tratto dal racconto Addio al padrone (Farewell to the Master, 1940) di Harry Bates.
Nel 1995 è stato scelto per essere conservato nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. Ne è stato tratto un remake nel 2008.

« Klaatu, Barada, Nikto! »

(Helen Benson)

Ai Confini della Realtà (The Twilight Zone)

Stagione 1 – Ep.1: “La Barriera Della Solitudine” | A SEGUIRE TUTTI GLI ALTRI EPISODI

Ai confini della realtà  è una serie televisiva di genere fantascientifico trasmessa in tre diversi periodi dalla televisione americana. La serie classica, creata da Rod Serling e che vide tra gli sceneggiatori Richard Matheson e Ray Bradburyandò in onda dal 1959 al 1964, la seconda serie fu trasmessa dal 1985 al 1989, e la terza è andata in onda tra il 2002 e il 2003. Seppure considerata fantascientifica, la serie in realtà esplorò raramente i temi classici della fantascienza, focalizzandosi invece su storie incentrate sulle vite di normali persone che venivano radicalmente cambiate dall’incontro con l'”ignoto”, con uno squarcio nella realtà che faceva diventare credibile anche l’impossibile.

Fahrenheit 451

è un film del 1966 diretto da François Truffaut, tratto dall’omonimo romanzo fantascientifico-distopico di Ray Bradbury.

 THX 1138 – L’uomo che fuggì dal futuro

L’uomo che fuggì dal futuro (THX 1138) è un film del 1971 diretto da George Lucas, primo lungometraggio della sua carriera, ispirato al suo precedente cortometraggio Labirinto elettronico: THX 1138 4EB del 1967.

È un film di fantascienza ambientato in un futuro distopico.

Nel 1973 Woody Allen ne ha fatto una dissacrante parodia con il film Il dormiglione, dove in un remoto futuro agli abitanti della Terra è vietato copulare tra loro.

I Queen hanno reso omaggio al film di Lucas nel video di Calling All Girls (1982).

CLICCA SULL’IMMAGINE PER GUARDARE IL FILM

Dark Star

è un film del 1974 diretto da John Carpenter. Rappresenta il suo esordio alla regia in un lungometraggio. Il film riprende molti elementi del celebre 2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick, in senso surreale e parodistico.

Orwell 1984

Orwell 1984 (Nineteen Eighty-Four) è un film britannico del 1984 diretto da Michael Radford, basato sul romanzo 1984 di George Orwell.

(i tag del film) 2+2=5 · Bispensiero · Buonpensante · Neolingua · Psicoreato · Settimana dell’Odio · Due minuti d’odio · Socing · La guerra è pace ·L’ignoranza è forza · La libertà è schiavitù  · Teoria e prassi del collettivismo oligarchico

Emmanuel Goldstein è un personaggio letterario, il nemico del Partito che governa l’Oceania nel libro di George Orwell 1984. A causa della sua opposizione al Grande Fratello ogni giorno a partire dalle 11.00 in ogni ufficio e luogo pubblico si tengono manifestazioni di isteria collettiva contro di lui: i famosi “Due minuti d’odio”.

Probabilmente Orwell prese ispirazione per questo personaggio da Lev Trockij (il cui vero nome era Lev Davidovič Bronštejn) l’uomo che analogamente fungeva da capro espiatorio del regime sovietico; Goldstein, come Trockij, era stato membro del partito ma dopo la sua ascesa ne era stato espulso e ne era considerato un nemico; le loro comuni origini ebraiche vengono presentate da Orwell come stigma di alterità, che facilita il compito di chi desidera scatenare a loro contro le folle. In tale contesto probabilmente agisce anche una profonda autocritica che Orwell, nel corso degli anni, aveva sviluppato verso i leggeri sentimenti antisemiti che aveva nutrito durante la giovinezza, e di cui era diventato consapevole e critico solo durante la Guerra di Spagna.

Brazil

è un film del 1985 diretto da Terry Gilliam.

Il film è ambientato in un futuro in cui la burocrazia ha preso il sopravvento in ogni attività dell’uomo e, combinata al cinismo spietato dei potenti, uccide i pochi che ancora riescano a sognare.

Communion

è un film di fantascienza del 1989, diretto da Philippe Mora, con Christopher Walken. Basato sul romanzo omonimo di Whitley Strieber, dove l’autore dichiara di descrive fatti realmente accadutigli.

Gattaca – La porta dell’universo

è un film del 1997 scritto e diretto da Andrew Niccol. È una pellicola di fantascienza ambientata in un futuro prossimo in cui sono emerse nuove lotte di classe tra chi è nato programmato geneticamente e chi è nato con un patrimonio genetico naturale. Il film è stato accostato al filone fantascientifico del biopunk.

Primer

2004 – Gran Premio della giuria miglior film drammatico al Sundance Film Festival 2004. Scritto/diretto/recitato/montato da Shane Carruth con 7000$ di budget (“the price of a used car”). Geniale e originale, ignorato in Italia, va visto più volte per essere compreso (una sola è quasi impossibile). Film indipendente distribuito da THINKFilm e divenuto di culto nel genere fantascientifico.

la timeline del film

L’ignoto spazio profondo (The Wild Blue Yonder)

è un film del 2005 diretto da Werner Herzog e interpretato da Brad Dourif.
Il film è stato proiettato per la prima volta il 5 settembre 2005 alla 62ª Mostra del cinema di Venezia, dove ha vinto il premio FIPRESCI.

« Io vengo da un’altra galassia, una galassia celeste, molto, molto lontana dal vostro mondo, io vengo dall’Ignoto Spazio Profondo »
(L’alieno Brad Dourif all’inizio del film)

Inception

«What’s the most resilient parasite? An idea.

A single idea from the human mind can build cities.

An idea can transform the world and rewrite all the rules. Which is why I have to steal it»

è un film del 2010 scritto, prodotto e diretto da Christopher Nolan e interpretato da Leonardo Di Caprio, Ken Watanabe, Joseph Gordon-Levitt, Ellen Page, Marion Cotillard, Cillian Murphy e Michael Caine. Vincitore di 4 premi Oscar 2011.

CLICCA SULL’IMMAGINE PER GUARDARE IL FILM

Love – Angels And Airwaves

Love è un film di fantascienza del 2011 per la regia di William Eubank ed autoprodotto dal gruppo alternative rock Angels & Airwaves.

In concomitanza all’uscita, è stato anche pubblicato il quarto disco del gruppo intitolatoLove Part 2.

CLICCA SULL’IMMAGINE PER GUARDARE IL FILM

Metropia (film d’animazione)

Tarik Saleh, regista e sceneggiatore svedese di origini egiziane, ha trascorso gli ultimi sei anni della sua vita lavorando al progetto Metropia, un film d’animazione che ha debuttato alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia e viene presentato in questi giorni al London Film Festival. (2012)

Iron Sky

un film di fantascienza del 2012 diretto da Timo Vuorensola. È una produzione internazionale cofinanziata da Finlandia, Germania e Australia e ispirata alla leggenda degli UFO nazisti. Satira divertente dal sapore vagamente steampunk.

CLICCA SULL’IMMAGINE PER GUARDARE IL FILM

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...